Il Piemonte e
il Monferrato

Malgrà è una realtà produttiva che ben rappresenta il suo territorio, ubicato nel distretto vitivinicolo Langhe-Roero e Monferrato, un ambiente suggestivo e di straordinaria bellezza, riconosciuto Patrimonio dell’Umanità, nel 2014 dall’UNESCO.

Il Monferrato è un’area geografica collocata nel Piemonte sud orientale, comprendente l’intera provincia di Asti e parte della provincia di Alessandria. Un territorio collinare: il basso Monferrato è caratterizzato da dolci pendii, mentre l’alto Monferrato è ricco di versanti ripidi e di boschi. Vi si trovano numerosi castelli, torri e fortini che definiscono bene la natura indomita del popolo monferrino.

La zona di produzione

Storicamente, il Monferrato rappresentava un’area di transito tra il mare e la Pianura Padana e, fin dall’epoca romana, veniva narrata come terra di contese, ma soprattutto di commerci. Per questo si presenta oggi come una realtà ricca di un’eredità culturale e architettonica.

Nel Monferrato è molto radicata la cultura della vite e del vino e soprattutto una specifica vocazione a produzioni di qualità, grazie a microclimi diversi e ad una varietà di suoli perfetti per il vigneto.

Questi fattori hanno selezionato, nei secoli, una serie di varietà autoctone pregiate, che generano vini a forte identità territoriale e con una netta riconoscibilità. Tutto ciò rafforzato da un rigore produttivo e da severi controlli di filiera, che conferiscono insieme serietà e credibilità all’intero settore.

Ultime news

Qual è la differenza tra «Menzione Geografica Aggiuntiva» e «cru»?

Per capire i vini del Piemonte è necessario comprendere a fondo la questione. Per farlo, abbiamo posto...

Leggi

Tenuta Carretta presenta… Casa Cayega

Cominciano i preparativi per CASA CAYEGA, l’evento che, il prossimo 16 settembre, celebra il Roero Arneis...

Leggi

Al vino non serve il sensazionalismo: un’intervista sul «valore» del vino

Antonio Galloni, uno dei più influenti wine critic al mondo, è recentemente stato a Barolo dove, in...

Leggi